menu
GIARDINO VERTICALE sfumatura

Giardino Verticale

“Il Giardino Verticale: la soluzione green per ricreare scenografe naturali in ambienti interni ed esterni”

GIARDINO VERTICALE

Sei un amante del verde? Vuoi dare un tocco elegante ed esclusivo alla tua abitazione o alla tua azienda? Progetta assieme a noi il tuo Giardino in Verticale e stupisci i tuoi ospiti e i tuoi clienti.

Il giardino verticale è una soluzione green che consente di arredare spazi interni ed esterni attraverso strutture sulle quali radicano le piante, il tutto alimentato da un impianto di fertirrigazione programmato secondo le necessità del giardino. Questa categoria di prodotto è particolarmente indicata per risolvere problemi di poco spazio e contaminare di verde spazi abitativi, facciate esterne o ambienti lavorativi.

I benefici di avere un giardino verticale sono molti: oltre al piacevole impatto estetico le piante fungono da "purificatore" d'aria, infatti assorbono anidride carbonica dall'atmosfera, assorbono i dannosi raggi UV e garantiscono la termoregolazione della struttura su cui si radicano; inoltre prevengono la perdita di calore durante le ore notturne ottimizzando il risparmio energetico.

La scelta delle essenze vegetali durante la fase progettuale viene eseguita dai nostri progettisti in funzione del specifico contesto ambientale e climatico, ponendo particolare attenzione all'esposizione solare, all'illuminazione naturale nonché all'aerazione del luogo, senza bisogno di pre-coltivazione. Durante la scelta delle essenze si deve inoltre tenere conto del fabbisogno idrico, della fioritura e della tipologia di impianto e substrato impiegato.

In un giardino di tipo verticale la scelta delle essenze vegetali può ricadere su piante di tipo rampicante, che crescono spontaneamente per andare a ricoprire la parete verticale per intero, oppure piante decombenti, con crescita a cascata, da posizionare in appositi vasi in quota, leggere e con radici poco affondanti, oppure piante di piccole dimensioni, preferibilmente di tipo tappezzante, perenne e sempreverde, con crescita limitata, che richiedono bassa manutenzione, poche cure e interventi sporadici, e che permettono di mantenere il verde anche durante la stagione invernale. 

Una valida alternativa alle piccole piante con fioritura sono le erbe aromatiche, che combinano l’effetto scenico con quello olfattivo per un risultato multisensoriale.  

La struttura dei nostri giardini in verticale riprende il classico schema delle facciate ventilate, con montanti e pannelli di rivestimento, sui quali viene steso un particolare tessuto tecnico in cui radicano le essenze vegetali. Solitamente fissata a un muro che non necessita di alcuna lavorazione preliminare, la struttura ha ingombri ridotti, di pochi centimetri, e funziona con l'alimentazione continua dell'acqua.

Il sistema da noi concepito per i giardini verticali prevede una struttura adatta ad arredare sia spazi interni sia esterni, e garantisce idonea ventilazione e assenza di inconvenienti come umidità o passaggio d’acqua.

Per l’installazione di un giardino verticale il nostro staff provvede alla posa in opera di una struttura in profilato di alluminio estruso che comprende un unico profilo verticale posizionato con una intercapedine distanziatrice, fissato a staffe di ancoraggio e supporto del rivestimento esterno, assicurate mediante bulloneria in acciaio, che non necessitano di foratura, garantendo così una lunga durata nel tempo.

Durante la posa in opera viene assicurato uno spazio idoneo alla ventilazione, essenziale per la buona salute delle piante, che viene protetto con una rete di schermatura anti-insetti. I sistemi di supporto del rivestimento esterno, in acciaio inox, vengono fissati a incastro nella struttura portante, sono concepiti per consentire la dilatazione termica del profilo e per contrastare l’azione del vento.

I tasselli, di tipo meccanico o chimico in acciaio inox, possono essere di diversa tipologia per diametro e lunghezza, e sono da definire in seguito a prove di strappo a muro o sul materiale da rivestire. Alla sottostruttura viene fissato un PVC espanso dello spessore di 10 mm. 

L'impianto di fertirrigazione non è visibile dall'esterno, e alimenta il giardino attraverso una microirrigazione dall'alto, costantemente controllata da una centralina di comando programmata secondo le reali necessità del giardino. L'impianto tecnologico, collocato generalmente in un vano tecnico, fornisce regolarmente il fertilizzante alle essenze vegetali, contribuendo in tal modo alla loro crescita naturale. L'insieme della struttura di sostegno e dell'impianto di fertirrigazione non consente il passaggio né di umidità né di acqua verso la parete su cui il giardino è fissato, preservando quindi il muro da eventuali infiltrazioni. Il giardino verticale può distanziarsi dal muro secondo le necessità.

Generalmente l'impianto tecnologico per il sistema di fertirrigazione viene alloggiato in prossimità del giardino verticale, in un locale o vano tecnico, accessibile per successivi interventi di manutenzione. Si compone di un serbatoio per il fertilizzante e di un dosatore che preleva il fertilizzante dal serbatoio, secondo specifiche dosi e proporzioni, per immetterlo nel sistema di circolazione dell'acqua che irriga il giardino verticale.

Ultime Realizzazioni

Stai pensando di trasformare il tuo ambiente grigio e monotono in un qualcosa di bello, vivo, esclusivo e diverso? Dai un'occhiata alle nostre realizzazioni e lasciati ispirare.

Si, voglio vederle

Il concetto di Green building secondo Verde Profilo®

L'avvicinamento al verde e alla natura comincia sin dalle scuole d'infanzia

Oltre 120 mq di Verde Verticale

RICEVI LA NOSTRA NEWSLETTER

  • facebook
  • pinterest
  • google+
  • linkedin
  • youtube
  • instagram
  • archello